carpaccio spigola.jpg
VIVIAMO CON RESPONSABILITA' E SICUREZZA
LA NOSTRA LIBERTA'

La cucina non può essere intesa diversamente da una storia d’amore. E come tutte le storie che meritano di essere raccontate, richiede tempi e modi adeguati, è impossibile improvvisare.

 

Oggi il cibo lega in modo stretto le persone, la vita delle comunità, la gestione dei processi produttivi; Sedersi in un ristorante oggi non è mangiare, è cultura contemporanea.

 

In questo momento, nella situazione in cui tutti nostro malgrado ci troviamo, riconnettere cibo, culture e territori diventa fondamentale per ridare valore alle nostre idee ed alla nostra identità; Ricostruire legami sociali e ricercare nuove forme di conoscenza e cultura in questa nuova società che ci si pone davanti.

 

Abbiamo quindi deciso non solo di restare aperti, ma di portare avanti a nostro modo, una forma di resistenza, presentando ogni settimana un piatto dedicato, fuori menù, con la rivisitazione di una ricetta tradizionale che faccia indissolubilmente parte dell'identità del nostro paese, regione per regione.

 

Sette giorni su sette, dalle 12.00 alle 15.00 e nei fine settimana anche delle merende/aperitivi d'autore dalle 16.00 alle 17.30, con delle proposte sempre in linea con i piatti ed i vini regionali presentati durante quella settimana.

Giorgio Tucci